Borgo Tavernago – Agazzano

Il progetto prende origine dal recupero a fini convegnistici (e di manifestazioni di varia natura quali: matrimoni, mostre d’arte, esposizione di prodotti, feste private, .. Etc) della Villa Tavernago, abitazione patrizia dell’ XVIII secolo, attorno alla quale nel tempo si era sviluppato un classico borgo agricolo poi abbandonato. Alla fine degli anni ’90, dopo aver destinato la Villa a fini turistici, si era poi provveduto a completarne l’offerta recuperando nell’ambito del medesimo progetto, una parte dei fabbricati rurali del borgo destinandoli in parte ad uso alberghiero (13 mini suite con classificazione 4 stelle), in parte a ristorazione (70 coperti) ed in parte a residenze (14 appartamenti). Il notevole interesse manifestato da parte del mercato verso iniziative di questo tipo e verso l’attiguo campo da Golf della Bastardina, ha poi favorito l’ideazione del nuovo progetto più volte modificato …

A seguito, infatti, delle limitazioni poste dalla soprintendenza ai Beni Culturali e Paesaggistici al Borgo di Tavernago, la volumetria disponibile è stata limitata a quanto effettivamente esistente. Nella nuova elaborazione del progetto è stata introdotta una filosofia commerciale fortemente incentrata sulla qualità del prodotto immobiliare e sui servizi, le due leve che oggi premiano senza ombra di dubbio, ogni iniziativa di sviluppo immobiliare (soprattutto con riferimento al nuovo contesto conseguente alla crisi economica ancora in corso).

L’applicazione di tali concetti ha modificato in modo sostanziale il layout  dell’area di sviluppo, concentrando i servizi a ridosso della Villa, dell’albergo e del fabbricato (denominato Stallone) esistente nel vecchio nucleo del Borgo, adibito ora a Club House, Centro Convegni e Servizi ricettivi.



SCHEDA

Sede del Progetto: Italia
Regione: Emilia Romagna
Provincia: Piacenza
Località: Tavernago di Agazzano
Estensione dell’area in mq: n.d.
Stato di avanzamento In fase di progettazione
Valore del progetto a lavori ultimati €: n.d.
Tipologia progetto: Progettazione già esistente
Valore economico della zona – medio al mq:

n.d.

Pecularietà dell’area: L’insieme dell’iniziativa rappresenterà, una volta completata, uno degli esempi più moderni ed in linea con le tendenze di mercato, di recupero di aree rurali dimesse e di valorizzazione del territorio a fini turistici.
Rete e connessioni infrastrutturali (km):

Autostrada 29  km (Piacenza)

Rete Ferroviaria 29 km (Piacenza)

Aeroporti – porti 99 km (Milano)

Integrazione con il territorio: Totale
RESIDENZIALE

Ambito residenziale innovativo nei servizi e nella qualità del prodotto riproposto prevalentemente in fabbricati esistenti recuperati secondo la tradizione;

Area destinata alla coltivazione orto-frutticola per i residenti.

RETAIL
  • Piazza per manifestazioni ricreative e commerciali;
  • Servizi vari:
    • Sporting
    • Club House
    • Foresteria
    • Opere sportive a raso
    • Piscine
    • Moderna SPA
    • Parcheggio
TURISTICO-ALBERGHIERO

Nelle aree connesse al progetto integrato sono previsti i seguenti servizi:

  • un Campo da golf da 18 buche con campo pratica;
  • un Maneggio di elevato standing qualitativo con ricovero per cavalli;
  • un Albergo a 4 stelle con bar e ristorante annessi;
  • un Centro Convegni/esposizioni con sala principale per circa 150 persone nella vecchia stalla del borgo, oltre alla già citata Villa Tavernago con le sue due splendide sale principali per oltre 250 persone e le svariate salette minori;
  •  un Centro sportivo con piscina sia all’aperto che al chiuso, SPA, centro benessere, campo da tennis e da calcetto, sale gioco, bar e spazi dedicati ai più giovani;
  • una foresteria per gli ospiti del futuro circolo golfistico-sportivo;
  • uno spaccio alimentare e gastronomico per i prodotto dell’azienda viti-vinicola di Frassineto (parte integrante dell’idea imprenditoriale complessiva) e per i prodotti tipici locali.

Comments are closed.